Le grand coeur de la Stralugano nous a fait adopter le Charity Program afin de donner la possibilité à tous les coureurs d’associer un défi solidaire à son propre défi sportif.

Ce grand projet de solidarité permet à tous les runners, et en particuliers aux participants du relais de courir pour une organisation sans but lucratif et de récolter des dons.

De plus, cet important programme a une majeure visibilité grâce à une toute récente course non compétitive pour l’ensemble de la population et au bénéfice des associations du Charity Program. Une 5Km accessible à tous, en courant ou en se promenant, une course qui peut être l’occasion de partager un samedi soir avec des amis, des collègues ou la famille.

Une course qui ne manquera pas de réserver diverses surprises le long du parcours et qui permettra de faire des dons tout en s’amusant. En effet, le montant des inscriptions sera versé aux associations sélectionnées inscrites au programme.

La sclerosi multipla è una malattia cronica per ora inguaribile del sistema nervoso centrale. Le infiammazioni e le cicatrizzazioni danneggiano le guaine che rivestono le fibre nervose: gli ordini del cervello vengono trasmessi solo in parte, e ciò può comportare disabilità e disturbi della sensibilità.In Ticino e nelle valli italofone dei Grigioni si calcolano non meno di 400 persone con SM, le quali possono rivolgersi alla sede regionale della Società SM per consulenze professionali su questioni di ordine sociale, infermieristico, medico e psicologico. Il Centro SM di Lugano-Massagno è infatti a disposizione di persone con SM, parenti, professionisti, interessati, studenti, per offrire informazioni sul tema “sclerosi multipla”.

Inoltre, la Società SM in Ticino offre due gruppi di volontari, che organizzano attività di svago per le persone con SM e i loro parenti e un Centro d’Incontro, dove le persone colpite possono trascorrere qualche ora in compagnia, oltre a svariate attività di sensibilizzazione e informazione.

Società svizzera sclerosi multipla Centro SM
Via S. Gottardo 50
CH-6900 Lugano-Massagno
Tel. +41 (0)91 922 61 10
www.sclerosi-multipla.ch
[email protected]

GREENHOPE, BIKING AGAINST CANCER

Un progetto. Due obiettivi: lotta contro il cancro e sostegno alle giovani speranze della MTB svizzere

GREENHOPE pedala in maniera differente. Due sono infatti gli obiettivi che ci poniamo: la formazione di giovani talenti nell’ambito della MTB e la lotta contro il cancro. Con le nostre attività cerchiamo di raccogliere donazioni che, a nostra volta, utilizziamo al fine di sostenere associazioni e fondazioni che si occupano di bambini e ragazzi malati di cancro. GREENHOPE è quindi un progetto bivalente, ma che pone il suo focus su di un unico target: i giovani.

Desiderate sostenere GREENHOPE? Questo ci farebbe molto piacere! Una vostra donazione verrebbe suddivisa nel seguente modo: 10% a sostegno all’attività della squadra, 90% a sostegno della lotta contro il cancro. Anche le attività di sponsoring conseguono un fine benefico: in tal caso il 10% dell’importo viene versato direttamente a favore della lotta contro la malattia, mentre il rimanente 90% permette al team di svolgere le proprie attività sportive.

Seguendoci in maniera attiva, in particolare sui nostri due social media, avrete a vostra volta la possibilità di inoltrare i nostri messaggi!

www.greenhope.ch
www.facebook.com/greenhope.ch
www.twitter.com/GREENHOPEMTB
www.issuu.com/greenhope.ch

GREENHOPE
via Lambertenghi 9A
6900 Lugano
[email protected]

Associazione Tiziano Muzio per Cuba

L’Associazione nasce quasi 4 anni fa dall’affetto che Tiziano aveva per quest’isola, i suoi abitanti, la sua storia . Raccogliamo fondi da destinare a progetti umanitari, di sviluppo e di solidarietà a Cuba, in modo particolare all’Ospedale pediatrico oncologico dell’Avana, continuando quello che lui aveva iniziato, perchè crediamo fortemente che il suo attaccamento e coinvolgimento non debbano andare persi.

Sito : www.tizianopercuba.ch
Email : [email protected]
Associazione Tiziano Muzio per Cuba
c/o Stefania Riva Muzio
Strada da Muralta
6955 Cagiallo

Rimettersi in pista dopo un grave infortunio o una pesante malattia può essere faticoso, sia dal punto di vista fisico che morale. I benefici derivanti da una regolare attività fisica sono indiscutibili, ma praticare un’attività fisica in condizioni psico-fisiche sfavorevoli può rivelarsi uno straordinario percorso di recupero personale e di integrazione sociale.
L’associazione InSuperAbili è sezione ufficiale dell’Associazione Svizzera per Paraplegici di Nottwil (www.spv.ch) e offre un’ampia gamma di attività sportive ai propri membri, oltre a tutte le attività di cultura e tempo libero quali gite, cene enogastronomiche, visite ai musei…
Tra i vari sport sicuramente quello che riveste maggior importanza è l’handbike, praticato anche a livello agonistico in competizioni internazionali.
L’associazione ad oggi conta 280 soci di cui 75 con disabilità. Le attività sono svolte con soci monitori qualificati.

La mission della associazione è:
• Promuovere lo sport praticato da persone affette da disabilità la promozione di attività sociali, culturali e sportive tra i suoi membri;
• Tutelare gli interessi dei mielolesi nei confronti del pubblico e delle autorità;
• Incoraggiare e sviluppare l’amicizia e la solidarietà fra i soci
• Promuovere le pari opportunità dei mielolesi nella società;
• Collaborare con altri Enti, pubblici o privati, aventi analoghi scopi.
• Abbattere le barriere architettoniche

Gruppo Carrozzella inSuperAbili
Casella postale 5682
CH – 6901 Lugano
www.insuperabili.ch
Pagina Facebook
Pagina Twitter
mail: [email protected]

ATGABBES ha quale scopo principale quello di creare occasioni di incontro e scambio tra genitori con figli in situazione di handicap, in un’ottica di integrazione scolastica, professionale e sociale.

Attraverso la focalizzazione di nuovi bisogni, si vuole contribuire a trovare delle soluzioni a livello locale e cantonale.
Oltre a ciò l’Associazione si propone come partner tra le varie componenti della società interessate alla tematica dell’handicap al fine di assicurare la giusta informazione dei genitori, del pubblico e delle autorità sulla tematica dell’educazione, della formazione professionale e l’integrazione sociale delle persone in situazione di handicap.

Le attività proposte dall’Associazione si sono sviluppate nell’arco degli anni e sono proposte sia attraverso i Gruppi Regionali, sia a livello cantonale tramite il segretariato: campi e colonie integrate
(280 i volontari per oltre 300 partecipanti, bambini, ragazzi ed adulti diversamente abili così), corsi di cultura e formazione per adulti ( 54 corsi per 380 iscritti), due pre asili integrati dove di realizza l’integrazione precoce, gruppi di parola per genitori, serate a tema e tanto altro ancora.

Per saperne di più www.atgabbes.ch
contattaci: [email protected]

atgabbes – associazione ticinese di genitori ed amici dei bambini bisognosi di educazione speciale

Via Canevascini 4
6900 Lugano
Tel.: +41 (0)91 972 88 78
CCP 69-5150-0
www.atgabbes.ch

TELETHON è una grande azione di solidarietà per la raccolta fondi a favore di persone, residenti nel nostro Paese, colpite da malattie genetiche rare.

La totalità dei fondi netti raccolti viene utilizzata, senza eccezioni, in Svizzera, per sostenere progetti di ricerca (50%) e progetti di aiuto sociale (50%): questa chiave di ripartizione può variare, a seconda degli anni, del 5%.

Migliaia di volontari, Corpi Pompieri, Protezione Civile, Lions Clubs, club di servizio, associazioni varie, club sportivi, gruppi musicali, gruppi ricreativi, … si mobilitano in tutta la Svizzera a favore di Telethon !

Maggiori informazioni si trovano sul sito www.telethon.ch

tele

Fondazione Telethon Azione Svizzera
Segretariato della Svizzera Italiana
casella postale 4518
6904 LUGANO
tel 091 941 10 20
fax 091 941 10 21
e-mail: [email protected]

Swisstransplant è la Fondazione nazionale svizzera per il dono e il trapianto di organi. La fondazione mira a promuovere, sviluppare e coordinare il trapianto di organi, tessuti e cellule a livello nazionale. In qualità di Servizio nazionale di attribuzione, Swisstransplant è responsabile, su incarico dalla Confederazione, dell’attribuzione degli organi donati secondo le leggi vigenti. Organizza e coordina a livello nazionale tutte le attività correlate all’attribuzione di organi e coopera con le organizzazioni di attribuzione straniere.

L’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) da anni è impegnato nella campagna donazione organi con campagne di informazione.

Alcuni membri di Swisstransplant saranno presenti alla manifestazione sia in qualità di corridori sia con uno stand per veicolare informazioni e sensibilizzare la popolazione sul dono d’organi. L’intento e quello di sottolineare che si sia favorevoli o contrari al dono di organi, in ogni caso è opportuno essere informati e prendere decisione riguardo una potenziale donazione di organi in caso di morte cerebrale.

Donare un organo può aiutare una persona gravemente malata a sopravvivere e a migliorare sostanzialmente la sua qualità di vita.

Un donatore di organi può salvare fino a sette vite umane

Ogni anno circa 60 pazienti muoiono a causa della mancata attribuzione di un organo idoneo. Si tratta di buoni motivi per decidere di salvare altre vite dopo la propria morte.

Maggiori informazioni si trovano sul sito www.swisstransplant.org
Swisstransplant
Effingerstrasse 1
Postfach
CH-3011 Bern

Per qualsiasi informazione potete rivolgervi a:

Bocchi Andreina
Infermiera specialista in Cure Intense e Rianimazione
Coordinatrice Cantonale EOC Donazione Organi
Ospedale Regionale di Lugano
Tel: +41918116611
Natel: +41797791294 ( donazione organi Ticino)
[email protected]

È nato un bambino. Ha un ciuffo di capelli che vanno all’insù, gli occhi azzurri, le guance rosee. È perfetto, ed ha 47 cromosomi.

La mamma ed il papà sono un po’ sotto shock. Si aspettavano un bambino come tutti gli altri… invece è arrivato un bambino « speciale ».

Catapultati in questo nuovo mondo i genitori cominciano ad informarsi sulla sindrome di Down, si rendono conto di quante cose non sanno e di quanto sia ancora superficiale la loro idea della Trisomia 21. Pian piano, leggendo, informandosi e conoscendo altre famiglie di bambini con questa sindrome, cominciano a lasciare dietro di loro tutto quel non-sapere dettato dall’ignoranza e dai preconcetti che spesso accompagnano questa condizione genetica.

Nasce così il PROGETTO AVVENTUNO, un’associazione senza fini di lucro che raggruppa la conoscenza ed il sapere attuali per dare informazioni reali ed incoraggianti sulle possibilità esistenti per i bambini con la Trisomia 21, proponendo strumenti ed iniziative concreti che aiutino le famiglie a risolvere le piccole e grandi difficoltà che potrebbero incontrare sul proprio percorso.

Progetto Avventuno
Via Primasacc 17
6926 Montagnola
www.avventuno.org

Monica Induni
T: 0041 76 421 12 31
[email protected] 

 

Elena Giambini
T: 0041 78 605 74 79
[email protected]

G.I.C.A.M. (www.gicam.net) è una ONG Internazionale basata in Svizzera. Fondata nel 1998 per unire chirurghi della mano, ortopedici, chirurghi plastici e microchirurghi per prendersi cura dei bambini e di persone povere bisognosi di operazioni in tutto il mondo.

Il presidente di GICAM è il Prof. Lanzetta Marco, un pionere nella chirurgia della mano. Negli ultimo 25 anni diverse missioni hanno avuto luogo in Europa dell’est, Africa occidentale (Sierra Leone, Togo, Ghana, Benin  e Burkina Faso), Africa orientale (Kenya e Uganda) e Asia (India). Chirurghi, infermieri, terapisti della mano e fisioterapisti dalla Svizzera, Italia, Australia, Repubblica Ceca, Canada e Polonia si sono uniti nelle nostre missioni di questi anni. Inoltre sono previste nuove collaborazioni con Ospedali in Tanzania e Togo per l’anno 2017.

Generalmente la nostra missione dura una o due settimane.  Una sala operatoria volante, con la strumentazione, i ferri chirurgici, tutto quanto serve a operare le mani malate, deformate, traumatizzate, amputate, per ridare un futuro, un lavoro, una speranza a chi non l’ha più. Abbiamo identificato le zone più bisognose e gli ospedali più idonei a ricevere la nostra “scatola”, a ospitare i nostri chirurghi, anestesisti, infermieri. Le spese ridotte all’osso: niente costi amministrativi, niente sprechi per costruire, attrezzare, dotare di tecnologie spazi e strutture che dopo poco tempo sarebbero da migliorare, da riparare, da far gestire. Niente personale che non sia quello operativo, sul campo, niente costi aggiuntivi. Tutto quanto ci viene dato in termini finanziari va dritto nella scatola, e supporta le attività chirurgiche. Sufficiente un ospedale che ci ospita per un breve periodo, diciamo 3-4 settimane, noi arriviamo con la “scatola”, trasportiamo i nostri strumenti nel reparto operatorio, si comincia ad operare i pazienti selezionati in precedenza, secondo uno screening che dia priorità a bambini e donne. Poi si chiude tutto e via, a casa, a reintegrare il container, pronto per un’altra missione. Restano sul campo, per un certo periodo, i fisioterapisti per allenare quelle mani ricostruite a tornare utili, a muoversi in modo armonico e funzionale. In questo modo si ottimizzano i tempi, si riducono i costi, si interviene in più parti, si hanno dei dati semplicemente documentabili e gli indicatori di risultato sono sotto gli occhi di tutti. Tutto trasparente, verificabile, rendicontabile a chi ci aiuta finanziariamente.

G.I.C.A.M.
Groupe International Chirurgiens Amis de la Main
Via Luigi Lavizzari 4 – 6900 LUGANO CH
[email protected]
www.gicam.net

L’associazione, nata nel 1998, è attiva in Honduras nel comune di Morocelì dove sostiene il centro comunitario agricolo a favore di famiglie monoparentali (madri sole e rispettivi figli) denominato “Nuevo Paraiso”. Scopo del centro comunitario, nato nel 1989, è dare alle famiglie condizioni di vita dignitose nelle diverse dimensioni umane: economica, sociale, morale e spirituale. L’associazione Nuevo-Paraiso coopera con il partner locale “Sociedad amigos de los niños” prevalentemente nel campo educativo. Attualmente si vogliono incrementare le attività di padrinato per consentire delle frequenze scolastiche regolari e quantitativamente più numerose. 

Il comitato, attualmente composto da sei persone e presieduto da Marco Foletti, che coopera con l’Honduras dal 1991, si occupa di organizzare eventi di beneficenza il cui ricavato viene portato direttamente sul luogo in cui è necessario intervenire. Alcuni volontari si recano sul suolo onduregno per aiutare nella costruzione di edifici di prima necessità (come pozzi, scuole e abitazioni) e per aiutare la comunità a rendersi indipendente.

ONG Nuevo paraiso
c/o Foletti Marco (presidente) Via Cassinelle 25 – 6982 Agno
[email protected]
www.sociedadamigosdelosninos.jimdo.com